DL 11/2020: sospensione delle udienze e dei termini

9 Marzo 2020

Si pubblica il DL 11/2020, rubricato "Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria", con il quale viene introdotto, con efficacia immediata, un «periodo cuscinetto», che va


da lunedì 9 marzo  a domenica 22 marzo 2020.


In questo periodo – salve le eccezioni previste dal decreto – le udienze dei procedimenti civili e penali pendenti presso tutti gli uffici giudiziari d’Italia sono rinviate d’ufficio a data successiva al 22 marzo 2020 e dunque non saranno tenute.


Durante il medesimo periodo sono sospesi i termini per il compimento di qualsiasi atto dei procedimenti rinviati, ferme le eccezioni anch'esse indicate nel decreto.


Il decreto legge introduce anche misure riguardanti la giustizia tributaria, contabile ed amministrativa.


Il periodo “cuscinetto” consentirà ai dirigenti degli uffici giudiziari di aver sufficiente tempo per realizzare misure organizzative ad hoc, che saranno efficaci fino al 31 maggio 2020.


Resta ferma l’applicazione delle previsioni di cui al DL 2 marzo 2020 n.9.


In ragione della sospensione delle udienze, l'OCF ha revocato la proclamata astensione (si pubblica il relativo provvedimento).